Detrazioni Fiscali per Abbattimento Barriere Architettoniche

 In Abbattimento Barriere Architettoniche, Ascensori, Montascale

L’accesso agli spazi comuni e a quelli privati è un diritto imprescindibile per qualsiasi cittadino. Spesso questo diritto è negato ai cittadini portatori di handicap dalle cosiddette barriere architettoniche. Oggi vedremo cosa sono e le norme relative alle detrazioni fiscali per abbattimento barriere architettoniche.

Che cosa sono le barriere architettoniche?

Una barriera architettonica è un qualunque elemento costruttivo che impedisce o limita gli spostamenti o l’utilizzo di servizi, in particolar modo a persone disabili, con limitata capacità motoria o sensoriale.

La barriera architettonica può essere una scala, un gradino, una rampa troppo ripida. Qualunque elemento architettonico può trasformarsi in barriera architettonica e l’accessibilità dipende sempre dalle caratteristiche personali della singola persona.

detrazioni-fiscali-per-abbattimento-barriere-architettoniche

Le Detrazioni Fiscali per l’abbattimento delle Barriere Architettoniche

L’Italia ha emanato diverse normative e leggi a riguardanti l’abbattimento di tali barriere. Per facilitare i lavori di adeguamento riguardanti il tema ha sentenziato anche la possibilità di detrazioni fiscali fino al 50% per lavori di manutenzione.

La circolare emanata dall’agenzia delle entrate

La circolare datata Gennaio 2017 dell’agenzia delle entrate prevede per gli interventi di ristrutturazione edilizia sugli immobili la possibilità di fruire di una detrazione Irpef pari al 50%. Questa è da calcolare su un importo massimo di 96.000 euro, se la spesa è sostenuta nel periodo compreso tra il 26 giugno 2012 e il 31 dicembre 2017. Il 36%, invece, da calcolare su un importo massimo di 48.000 euro, per le spese effettuate dal 1° gennaio 2018.

Su quali interventi ottenere le Detrazioni Fiscali

Rientrano nella categoria degli interventi agevolati quelli effettuati per l’eliminazione delle barriere architettoniche (per esempio, ascensori e montacarichi), i lavori eseguiti per la realizzazione di strumenti che, attraverso la comunicazione, la robotica e ogni altro mezzo tecnologico, siano idonei a favorire la mobilità interna ed esterna delle persone portatrici di handicap grave, ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge n. 104 del 1992.

La detrazione non è fruibile contemporaneamente alla detrazione del 19% prevista per le spese sanitarie riguardanti i mezzi necessari al sollevamento del disabile.

La detrazione è prevista solo per interventi sugli immobili effettuati per favorire la mobilità interna ed esterna del disabile.

Tra gli interventi che danno diritto alla detrazione rientrano la realizzazione di un elevatore esterno all’abitazione, la sostituzione di gradini con rampe, sia negli edifici che nelle singole unità immobiliari, se conforme alle prescrizioni tecniche previste dalla legge sull’abbattimento delle barriere architettoniche.

La guida alla Detrazioni Fiscali

Tutte le indicazioni utili per usufruire della detrazione (per esempio, l’obbligo di pagare le spese con bonifico, quello di ripartire la detrazione in dieci anni) sono illustrate nella guida “Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali” consultabile sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate nella sezione “l’Agenzia informa”.

Approfitta delle detrazioni per abbattere le tue barriere architettoniche

La ditta MA.RI.TO II offre installazioni di ascensori su tutto il territorio di Torino e provincia, garantendo il rispetto delle più recenti normative europee riguardanti l’installazione, la manutenzione e la sicurezza. Gli impianti forniti garantiscono l’abbattimento delle barriere architettoniche e la possibilità di usufruire delle detrazioni Irpef a riguardo.

Offerta Installazione Ascensori Torino e Provincia

Gli Esperti di Ascensori in Torino e provincia.
Installazione ascesnori Torino e provincia con servizio chiavi in mano.

Post recenti
Contattaci

Non esitare a mandarci una mail per qualsiasi maggiore informazione senza impegno.

nuove-regole-ascensoridetrazioni-fiscali-contributi-ascensori-montascale